domenica, novembre 03, 2013

La ruota più grande del mondo? A New York

A New York si costruirà la ruota panoramica più grande del mondo. Il consiglio comunale ha dato segnale verde per il megaprogetto che mira a stabilire un record, superando Londra e Singapore

Così sarà la New York Wheel

I lavori dovrebberi iniziare nella primavera del 2014 e l'apertura al pubblico è prevista per il maggio 2016.
36 le "gondole", che permetteranno a 1440 persone di godere contemporaneamente del paesaggio della Big Apple. Un giro dovrebbe durare 38 minuti e permettere di saziarsi la vista con la Statua della Libertà, il porto, lo skyline di Manhattan e Brooklyn.


Sono attesi 36.000 visitatori al giorno, circa 4.000.000 turisti all'anno. I costi finora calcolati: 320.000.000 dollari (236.000.000 euro).

Nelle due foto sottostanti: il Singapore Flyer (altezza: 165 metri) e il London Eye, noto anche come "Millennium Wheel" (160 metri).





 

Il progetto della Ruota di New York è della Starneth B.V., la stessa ditta che nel 1999 realizzò il London Eye. 
La New York Wheel, che sorgerà sulla parte nord-orientale della costa di Staten Island, sarà alta 192 metri.

Saputo del progetto americano, Dubai non si dà pace, e ha già mostrato al mondo il modellino del Dubai Eye, destinato a superare la ruota newyorkese in altezza (210 metri!) e magnificenza.


Rimane da chiedersi perché intanto non si intaprende qualcosa per gli esseri umani che muoiono di fame, di sete e di malattie.

sabato, novembre 02, 2013

Il batterista pazzo




Questo è il suo stile. Non condannatelo. Ha anche una homepage in cui si autorappresenta. Come si chiama l'homepage? "The Mad Drummer" (appunto!).



Steve Moore (questo il suo nome civile) da bambino aveva un sogno. E sembra averlo realizzato. E' diventato celebre anche in Russia, Svezia, Germania...


  
Sul suo sito, Steve scrive: "Se avete un sogno, non demordete!" Sottintendendo: "Probabilmente prima o poi si realizzerà".

La pubblicità svedese che si ispira a "The Mad Drummer":

 








************

... E questo è l'unico vero "batterista pazzo" di tutti i tempi: Keith Moon (The Who):